Accesso rapido:







Descrizione del progetto didattico

Descrizione del progetto didattico

 

Un laboratorio tessile nel contesto del Villaggio Leumann, una collocazione storica e culturale ideale, un modo di rivalutare e ravvivare un’esperienza, quella del cotonificio, risalendo a delle radici artigianali precedenti allo sviluppo industriale che fanno parte della storia di ogni popolo.

I mestieri d’arte, in questo caso quello tessile, rappresentano uno straordinario patrimonio della storia culturale e socio economica italiana, e contrariamente a quello che si può pensare non sono in via di estinzione ma vitali e attuali. Basti pensare al successo dell’alta sartoria italiana che si avvale di valenti artigiani per la realizzazione dei suoi manufatti.

 

"Mestiere d’Arte” quello tessile che si rappresenta bene nella manifestazione "Filo lungo filo, un nodo si farà” che si svolge annualmente nel Villaggio, ed è proprio partendo da questo incontro di artigiani tessitori che nasce l’idea di un laboratorio tessile.

Un laboratorio tessile multifunzionale che al suo interno abbia la capacità di trasmettere "arte tessile” sia di diffondere una cultura, quella tessile, che ha affiancato l’uomo nella sua evoluzione. Arte manuale intesa come riappropriarsi dell’uso delle mani e della creatività insita in ogni persona. 

 

Il laboratorio può proporre varie tecniche nell’ambito del tessile. Un laboratorio come luogo di incontro, di conoscenze tecniche, di creatività e di cultura.

Partendo da una attrezzatura esistente si potranno proporre corsi e stage sulla tessitura manuale sia per hobbisti che per persone che hanno un interesse di carattere professionale con una attenzione particolare alle scuole.

Oltre alla tessitura manuale si potranno proporre corsi di:

·     Progettazione tessile

·     Filatura a mano

·     Lavorazione del feltro

·     Batik

·     Tintura shibori

·     Patchwork

·     Tecniche di trattamento di tessuti

·     Fiber art

·     Pittura su seta con tecnica del serti

·     Macramè

·     Ricamo artistico

·     Progettazione e confezione di abbigliamento

·     Storia della moda

·     Stage sul tessuto multietnico

Tutte le tecniche proposte avranno come insegnanti artigiani che da tempo lavorano nel settore. Saranno proposti laboratori per le scuole della città con progetti mirati su:

·     Conoscenza delle fibre

·     Tintura di tessuti e filati

·     Sperimentazione e ricerca sui materiali

·     Tecniche di tessitura manuale

Ciascun laboratorio sarà progettato con i ragazzi, dando ai medesimi gli strumenti necessari per l’elaborazione di un progetto sia singolo che collettivo.

Il laboratorio si prefigge inoltre di fornire una conoscenza approfondita delle tecniche tessili a giovani in cerca di una formazione professionale che li aiuti ad "inventarsi” un lavoro.

Un laboratorio multifunzionale non solo per i corsi programmati ma anche uno spazio a cui si può accedere per per realizzare i propri manufatti utilizzando, con modalità prestabilite, le attrezzature.

Il laboratorio avrà uno spazio libri e video che si potranno consultare, una documentazione su tutto quello che riguarda il tessile, indirizzario di artigiani, musei, scuole, industrie.

Potrà inoltre organizzare visite guidate a musei del tessile e a laboratori di artigiani. Avrà inoltre uno spazio espositivo.

Da "Filo lungo filo, un nodo si farà" è partito un lungo filo che si è snodato in varie realtà sia nazionali che estere, realizzando situazioni di confronto e scambio di esperienze professionali. La Filatura Chantemerle è una realtà produttiva e culturale che si trova vicino a Briancon. La Filatura è membro del Gruppo Europeo della Lana che raggruppa vari partner europei, tra cui l'Italia, che è rappresentata da importanti aziende.

La Filatura è la sede del centro di documentazione del Gruppo Laniero e socio fondatore de l'A.T.E.L.I.E.R., associazione che raggruppa produttori lanieri e artigiani tessili. La Filatura di Chantemerle dà la possibilità di partecipare a stage formativi per coloro che hanno avuto un primo approccio semiprofessionale nel laboratorio tessile e vogliono approfondire la loro competenza in quel campo.

La formazione non si limita a delle nozioni tecniche ma propone rapporti con altre realtà europee del settore: allevatori di ovini da lana, atelier artigianali di tessitura, feltro, maglieria e piccole industrie tessili.

Altre realtà con cui si potrà collaborare, sempre restando nell'ambito del tessile, ma con un taglio più artistico sono:

·     Arazzeria Scassa di Asti

·     Tessiorìa di Asolo.

Realtà di tessitura artigianale sono quei laboratori che a partire dalla tradizione locale hanno saputo rinnovarsi continuando questa attività:

·     Cooperativa "Il Ruscello" di Riace

·     Laboratorio tessile "Semplicemente" di Sovana.

Attrezzature in possesso dell'Associazione Amici della Scuola Leumann: ullteriori attrezzature per tutti gli stage saranno fornite ogni volta dall'artigiano che effettuerà i corsi.

Il laboratorio intende essere auto-finanziabile, previa la possibilità di reperire uno sponsor e l'accordo con l'Amministrazione Comunale di Collegno circa l'utilizzo dell'idoneo locale.


Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Associazione Amici della Scuola Leumann
Corso Francia, 345 Collegno (TO)
Tel. 0114159543
Fax 0114059511
e-mail info@villaggioleumann.it

Stampa questa pagina (Descrizione del progetto didattico) Si aprirà  una nuova finestra.Segnala questa pagina (Descrizione del progetto didattico).

Condividi: